Perché ci alleniamo a piedi scalzi!

Nasciamo così, a piedi scalzi… poi “ci calzano”!

Il nostro rapporto con la Terra inizialmente è potente, viviamo per terra: gattoniamo, rotoliamo, “caprioliamo” e poi…? Poi ce ne dimentichiamo.

Hai mai pensato a che cosa servono i nostri piedi?

Il più delle volte li diamo per scontati e raramente pensiamo a quanto siano fondamentali per la nostra salute e il nostro movimento. Il piede è indispensabile per:

  • la stabilizzazione della stazione eretta,
  • la propulsione e il movimento,
  • l’adattamento della marcia sul terreno,
  • la coordinazione della postura.

La pianta dei nostri piedi, insieme ad occhi e cute, invia al sistema nervoso le informazioni necessarie alla consapevolezza della posizione del corpo nello spazio in relazione al mondo esterno ed a se stessi. Il piede funziona come sensore ed effettore delle azioni muscolari che regolano il delicato processo della stazione eretta, della deambulazione e del benessere di tutto il corpo. Il piede è anche il tramite tra corpo e suolo, è connessione con le origini: “Le radici dell’uomo sono i suoi piedi” diceva Goethe.

All’ Officina del Movimento abbiamo sentito la necessità di dare la giusta importanza a tutti questi aspetti; occupandoci di movimento naturale funzionale, abbiamo scelto di allenarci a piedi scalzi.

Quali benefici derivano dal non indossare le tradizionali scarpe da ginnastica?

Le calzature alterano le capacità neuro-sensoriali in quanto costituiscono un’interfaccia artificiale tra piede e suolo. Le capacità recettoriali del piede sono pertanto pesantemente condizionate così come la sua capacità di coordinazione dell’equilibrio e della deambulazione. Allenarsi a piedi scalzi ci permette di migliorare:

  • l’appoggio fisiologico del piede,
  • l’efficacia di carico delle volte plantari,
  • la fase di spinta nella locomozione,
  • il reflusso venoso per stimolazione della soletta plantare,
  • il drenaggio linfatico,
  • la propriocezione e l’equilibrio.

Stare a piedi scalzi, ci pone in un diverso stato mentale, più filosofico, rilassato e disteso, solitamente riservato ad alcuni momenti speciali (in spiaggia, a casa, sull’erba fresca in estate).

I benefici psico fisici sono evidenti in tutte le attività, sia quotidiane che tecnico sportive! Il ri-adattamento alla naturale condizione di piede scalzo è graduale, in funzione al soggetto e alla frequenza di allenamento.

Sono tanti dunque i motivi per cui scegliere di muoversi a piedi scalzi. Se hai voglia di ritrovare anche tu il naturale piacere del movimento… a piedi scalzi, ti aspettiamo in Officina del Movimento (via Trieste, 10 – Abano Terme – PD).

Non dimenticate che la terra si diletta a sentire i vostri piedi nudi e i venti desiderano intensamente giocare con i vostri capelli.

Kahlil Gibran